mediazione di conflitto

La mediazione consiste in un intervento di terzietà da parte di un soggetto esterno in caso di conflitto in escalation o bloccato in cui le parti hanno consapevolmente interrotto, o non sono più in grado di portare avanti il confronto e la negoziazione, pur avendo volontà e interesse a risolvere il conflitto.

La figura del mediatore non svolge il ruolo di consulente o supervisore, né di arbitro, giudice o terapeuta. Il suo ruolo consiste nel costruire - o ricostruire - le condizioni adeguate e necessarie per un confronto, e quella pariteticità di potere che permetta alle parti di esprimere i propri sentimenti, interessi e bisogni, raggiungendo - attraverso l’utilizzo di tecniche specifiche di elaborazione, confronto e decisione - la risoluzione cooperativa del conflitto o, quanto meno, un compromesso soddisfacente per tutti gli attori coinvolti.

Prosvil 2017 Logo Grey 150

Progetto Sviluppo Liguria ... dal 1993
Piazza Acquaverde, 5 • 16126, Genova [Italia]
tel e fax +39 010 2478588 • e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
c.f. 95049120108 · iban IT08I0617501400000005859880
Informativa Privacy e Cookie