Il nostro come PDF Stampa E-mail

Abbiamo scelto di dare concretezza ai nostri valori realizzando, in diversi Paesi del Sud del mondo, progetti di Cooperazione Internazionale per uno sviluppo umano integrale e, in Italia, iniziative di Educazione alla Mondialità, di formazione degli adulti e di supervisione.

Al Sud come al Nord promuoviamo progetti capaci di avviare processi di empowerment: non facciamo 'lezioni', piuttosto apriamo domande e suggeriamo strategie e percorsi che, appunto, facciano acquisire alle persone il potere di essere protagonisti - per sé e per gli altri - di un'alternativa.

Dal 1995 siamo il punto di riferimento in Liguria delle Nazioni Unite in materia di cooperazione internazionale decentrata.

Concretamente proviamo a:

  • avviare processi di sviluppo autonomo · ogni progetto di cooperazione internazionale nasce e viene portato avanti in collaborazione con associazioni del Paese teatro dell’intervento. Esse, infatti, non solo conoscono meglio di chiunque altro i reali bisogni della popolazione, ma si trovano anche quotidianamente al fianco di essa nella rivendicazione dei diritti negati presso le proprie Istituzioni locali. Rafforzare la capacità di azione delle associazioni e degli organismi di base consente quindi di creare condizioni favorevoli all'avvio di processi di sviluppo autonomo e durevole, lontani dalla logica dell’assistenzialismo e della dipendenza dagli aiuti internazionali (vd. 'Come nasce e si sviluppa un progetto di cooperazione').
  • promuovere cambiamenti a lungo termine · la crescita dell’autostima e l’acquisizione di competenze aiutano le persone ad ottenere la consapevolezza di poter contribuire attivamente al conseguimento di cambiamenti duraturi, sia a livello individuale sia collettivo, dotandole al tempo stesso di capacità che rimarranno loro per sempre. Per questi motivi sosteniamo ambiti come l’educazione, la formazione professionale, la riabilitazione fisica e psichica di adulti e bambini invalidi di guerra e disabili, il reinserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, la promozione dei diritti e l’avviamento di percorsi di economia solidale. 
  • formare ragazze/i, giovani e soggetti adulti innanzitutto alla consapevolezza dei due principali e più urgenti problemi planetari: quello ambientale, per cui la specie umana vive ampiamente al di sopra delle capacità di produzione di risorse e di smaltimento dei rifiuti del pianeta; e quello economico, sociale e politico che riduce i quattro quinti della popolazione mondiale al puro ruolo di fornitore di materie prime e forza lavoro a basso costo per il quinto privilegiato; tutto questo cercando di far cogliere - oltre alla complessità dei fenomeni globali - l’interdipendenza di ogni individuo e di ogni popolo, in un’ottica di responsabilità verso il futuro - personale, di gruppo e di specie - e secondo una prospettiva di coinvolgimento e di partecipazione diretta e attiva
  • sostenere chi opera nell’ambito del disagio minorile · nella nostra società assistiamo alla costante crescita della precarietà, dell’insicurezza e del disagio sociale. Di fronte a tale scenario proseguiamo il lavoro di consulenza - con un’ottica di psicologia sociale - e supervisione educativa a educatori professionali che gestiscono Centri Socio Educativi e/o Comunità residenziali rivolti a minori e giovani adulti in situazione di sofferenza psichica e disagio socio-affettivo.


Alla luce di tali fondamenti, le attività nel Sud e nel Nord del pianeta sono diventate sempre più parte di un intervento integrato e multidimensionale.

Da un lato, i nostri progetti di cooperazione provano a costruire degli esempi realizzati - in contesti fortemente critici - di un modello sociale alternativo e più giusto, dimostrando così come sia possibile impostare forme nuove di convivenza tra le persone, i popoli e l'ambiente basate su diverse modalità di gestione delle risorse e di organizzazione del lavoro.

Dall’altro lato, il parallelo lavoro di informazione, sensibilizzazione, formazione degli adulti e supervisione che svolgiamo sul territorio ligure e nazionale amplifica e arricchisce di significato l’impatto culturale e politico dei progetti di cooperazione e fornisce risposte concrete ad alcune delle problematiche generate dai processi di globalizzazione.

Share
  < back

Su questo sito sono attivati i cookies
per migliorarne l'usabilità e le funzionalità.
Leggi il Codice della Privacy.

Accetta i cookie